Il Futuro delle Aggregazioni: Falò 30.4.15

April 28, 2015

 

La Grande Lugano e la Nuova Bellinzona

Giovedì 30 aprile Falò dedica una puntata al tema delle aggregazioni:

 

 

Per vedere la puntata intera, clicca qui!

Se Lugano ha fatto leva su un moltiplicatore basso per ingolosire i comuni limitrofi, a Bellinzona (si vota in autunno) si punta invece su grossi progetti capaci di rilanciare un’intera regione. Fra cinque anni il Ticino potrebbe essere diviso in soli 23 grandi comuni. 

Sembra utopia ma è quanto prevede il Piano Cantonale delle Aggregazioni messo in consultazione dal consigliere di Stato Norman Gobbi. L’obiettivo è quello di avere comuni con peso specifico alto, interlocutori importanti, sia per il Cantone che per la Confederazione. Un processo che Lugano ha iniziato a passo di carica parecchi anni fa, ma che ora sta creando qualche grattacapo finanziario alla Città e ai comuni aggregati per come è stato proposto e gestito. Situazioni che il Bellinzonese vuole assolutamente evitare nell’unificare i 17 comuni che potrebbero formare la Nuova Bellinzona. Una parte del Ticino che fra 18 mesi diventerà una sorta di ombelico d’Europa grazie ad Alptransit.

www.rsi.ch/falo

 

 

Please reload

in evidenza

Presentata al Municipio un'analisi sul progetto della Piscina di Carona.

04.09.2020

1/3
Please reload

post recenti
Please reload

Cerca con tag
seguici

blog post

​© 2015 by buc,phi,ric