Lugano si impegna per un autosilo...

September 1, 2015

Come scrive il Cdt in un articolo del 25 agosto, se tutto andrà bene, nel 2016 Pazzallo avrà un autosilo.

Un opera inserita nel piano regolatore trent'anni fa.

 

 

Di seguito l'articolo del CdT

 

LUGANO - Parcheggio dimezzato, mezzo salvato. Dopo che il Cantone, nel maggio di due anni fa, aveva bocciato il progetto dell'autosilo di Pazzallo per il suo impatto sul paesaggio, la Città di Lugano lo ha riproposto in una versione ridotta e meno invasiva, ma garantendo comunque il numero di posteggi di cui necessiterebbe il quartiere. In pratica, anziché realizzare una cinquantina di stalli – che secondo uno studio è il fabbisogno di Pazzallo – e sopprimerne una ventina lungo le strade comunali della zona, si è preferito mantenere questi ultimi – anche perché, come spiega la municipale responsabile Cristina Zanini Barzaghi, si teme che togliendo i parcheggi alcune vie diventino «delle autostrade» – e costruire un autosilo da ventiquattro posti che contrasti meno con l'ambiente circostante. «Non sarà più neanche un autosilo» sintetizza la capodicastero.  

Da approvare ora c'è la domanda edilizia depositata in cancelleria fino al prossimo 4 settembre. Poi ci saranno altri due scalini: l'esame del Cantone e la procedura d'esproprio del terreno interessato dal progetto. Se tutto andrà bene l'opera verrà inaugurata nel 2016, trent'anni dopo esser stata inserita nel Piano regolatore.

Please reload

in evidenza

Presentata al Municipio un'analisi sul progetto della Piscina di Carona.

04.09.2020

1/3
Please reload

post recenti
Please reload

Cerca con tag
seguici

blog post

​© 2015 by buc,phi,ric