Teleriscaldamento

Serata informativa Teleriscaldamento

22 marzo 2018

Cari utenti della rete di Teleriscaldamento di Carona,
in questi ultimi mesi l’Associazione XCarona, insieme alle AIL, ha cercato di fare chiarezza sul funzionamento e sui costi del nuovo impianto. Abbiamo analizzato in dettaglio i consumi e gli importi delle fatture. Sulla base degli incontri con i responsabili delle energie termiche e rinnovabili di AIL abbiamo sviluppato una  scheda informativa, che potete scaricare.
Durante la serata informativa del 22 marzo ore 20:00 al Pavillon della Piscina di Carona, AIL approfondirà i temi principali fornirà ulteriori informazioni per capire meglio il funzionamento dell’impianto. 

Non mancate. Un caloroso...saluto

Teleriscaldamento, caro come il fuoco?

1 dicembre 2017

La moderna centrale di Teleriscaldamento di Carona sta girando a pieno regime, ma tra la popolazione c'è preoccupazione per i costi.

L'associazione XCarona venerdì 1 dicembre incontrerà i responsabili del settore energie termiche e rinnovabili delle AIL, per capire come gli abitanti di Carona possano orientarsi tra i consumi e la spesa da sostenere per scaldare casa.

A maggio 2017 è stata inaugurata la rete di teleriscaldamento di proprietà delle AIL, che fornisce calore a più di 50 abitazioni del nucleo di Carona. Anni fa la popolazione ha coraggiosamente scelto di abbandonare gli impianti tradizionali a gasolio, per investire in un progetto di energia alternativa. Oggi una centrale a cippato di legno fornisce calore alle abitazioni del villaggio, attraverso una rete di tubazioni disseminate tra le stradine del centro storico. La centrale scalda l'acqua a circa 80°C, che poi raggiunge le singole abitazioni, dove avviene lo scambio di calore con l'acqua dell'impianto domestico.

Le prime bollette però hanno colto di sorpresa gli utenti, che ora sono preoccupati per la scelta fatta. L'alternativa sembra infatti essere parecchio più onerosa, rispetto al vecchio sistema tradizionale.

Diversi utenti si sono rivolti all'Associazione portando le proprie esperienze e chiedendo di fare chiarezza. Siamo certi che l'incontro del 1 dicembre permetterà di dare risposte a tutti gli interrogativi emersi in questi primi mesi di attività.

Se avete domande, dubbi o segnalazioni potete contattarci via mail: associazionexcarona@gmail.com

Pronto entro la fine del 2016

16 novembre, 2015

Stando a quanto cita AIL sul suo sito, la rete di teleriscaldamento di Carona sarebbe in fase di realizzazione e potrà essere terminata nell'arco del 2016. L'intera rete sarà alimenta da una grossa centrale a cippato di legno proveniente principalmente dal luganese e possibilmente dall'Arbostora.

Una cinquantina i proprietari hanno deciso di allacciare la propria abitazione alla rete, tutti con abitazioni posizionate all'interno del paese. La centrale termica a cippato avrà una potenza di ca. 1,2 MW e si prevede un consumo annuo di circa 2,2 GWh.

La centrale dovrebbe sorgere presso i magazzini della piscina.

Dovevano partire i lavori a settembre 2015

1 settembre, 2015

Un'aggiornamento sull'avanzamento di un progetto che farebbe di Carona uno dei paesi all'avanguardiasulle scelte legate all'utilizzo di fonti energetiche rinnovabili. 
Dopo anni di lavori per la posa della rete di distribuzione di acqua calda, destinata a sostituire i sistemi di riscaldamento basati su olii minerali per le case del Nucleo, il progetto teleriscaldamento si era arenato nella fase di finalizzazione. 
Sembra che ora, superati gli ostacoli dovuti a un ricorso, si possa guardare al futuro con ottimismo.

AIL avrebbe infatti ottenuto la licenza edilizia e quindi già questo mese  di settembre potrebbe iniziare i lavori.  
La prima fase prevede l'allacciamento alla rete di distribuzione delle ultime case, per poi passare alla fase di allestimento della centrale 

di produzione nelle strutture del deposito comunale in zona piscina. 
Siamo molto soddisfatti di vivere questo momento importante per il Paese che porta vantaggi anche per l'ambiente. 


XCARONA 

Please reload

​© 2015 by buc,phi,ric